Italiano

Coronavirus - Aggiornamenti del 13 maggio

Circolare RI 91/2020 PG/gc
Alla cortese attenzione di: Titolare/Legale Rappresentante - Delegato ai rapporti Associativi

AREA SICUREZZA

FORNITURA DI MASCHERINE ALLE AZIENDE ASSOCIATE

Segnaliamo che stiamo per definire due accordi per far fronte alle richieste delle aziende associate in tema di mascherine. L’Associazione si sta già muovendo su più fronti per trovare ulteriori fornitori.

Per il momento le mascherine si possono continuare ad ordinare sul sito di Confindustria al seguente link, dove sono presenti 4 accordi diversi tra cui scegliere, recentemente aggiornati.

FORNITORI COVID-19

Per rispondere al crescente fabbisogno di prodotti e servizi necessari ad affrontare con la massima sicurezza la ripresa delle attività produttive, pubblichiamo un elenco delle aziende associate al Sistema Confindustria che offrono la loro qualificata esperienza nel settore.

AREA PROMOZIONALE

ELENCO (AGGIORNATO AL 12/5/2020) DEI PAESI CHE HANNO ADOTTATO MISURE RESTRITTIVE AGLI INGRESSI.

Vi terremo costantemente informati e vi invitiamo comunque a consultare il sito Viaggiare Sicuri per gli aggiornamenti in tempo reale relativamente ad ogni paese aggiornato

MONITORAGGIO RESTRIZIONI E ATTIVITA' PRODUTTIVE

Vista l’escalation degli ultimi giorni della diffusione dell’emergenza sanitaria in molti Paesi del mondo, abbiamo avviato un monitoraggio delle misure restrittive adottate dai vari stati e dei relativi risvolti sulle nostre industrie di riferimento.

TRASFERTE

LE REGOLE PER LE TRASFERTE ALL’ESTERO - GLI OBBLIGHI NEI SINGOLI PAESI UE E EXTRA-UE

Abbiamo organizzato urgentemente per le aziende ACIMAC e UCIMA un webinar ESCLUSIVAMENTE DEDICATO ALL’ANALISI DEI PAESI UE E EXTRA-UE e precisamente:

  • Gli obblighi al rientro in Italia dall’estero: la procedura per isolamento fiduciario di 14 giorni, eventuale quarantena, come usufruire dell’esenzione per coloro che escono dall’Italia entro le 72 ore successive al rientro (prorogabili di altre 48 ore);
  • Le trasferte nei principali Paesi UE ai tempi del Covid-19: Focus Francia, Germania, Spagna, Svizzera, Regno Unito, Polonia, e overview altri Paesi europei
  • Le trasferte nei principali Paesi Extra-UE ai tempi del Covid-19: Focus Cina, Sud-est asiatico, USA, CANADA. MESSICO, Brasile
  • Esempi di Paesi esteri che impongono certificazioni sanitarie, test sierologici, ecc.

Il webinar si terrà Venerdì 15 Maggio 2020, dalle 10.30 alle 12.00. Relatore sarà Alessandro Arletti (Studio Arletti & Partners), esperto in mobilità internazionale delle risorse umane.

Per aderire inviare mail a [email protected]

AREA FINANZA AGEVOLATA

RIPARTI PIEMONTE: 800 MILIONI PER LA RIPRESA ECONOMICA E SOCIALE

Il disegno di legge RipartiPiemonte, mette in campo oltre 800 milioni di euro per favorire la ripresa dell’economia e della società con stanziamenti, molti dei quali a fondo perduto, per aziende, famiglie e lavoratori.

Due le colonne portanti del corposo provvedimento, composto da più di 60 articoli: la copertura finanziaria di ogni azione e la semplificazione amministrativa.

Snellimento dei tempi: Tutte le misure previste sono già state attivate o sono in via di assegnazione con bonus o bandi previsti fra maggio e giugno. Il cronoprogramma prevede l'approvazione definitiva in Consiglio regionale entro metà maggio.

Gli oltre 800 milioni di RipartiPiemonte sono così suddivisi: 437 milioni sono fondi propri della Regione, di cui circa 171 totalmente nuovi, che saranno utilizzati senza indebitare l’ente e senza mettere nuove imposte; 354 derivano dalla rimodulazione dei fondi europei; 18 milioni sono la quota statale del fondo sanitario.
Il testo prevede 45 milioni per le famiglie e i giovani, 180,7 milioni per le imprese e i lavoratori autonomi, 78,7 milioni per il commercio, 62,6 per l'artigianato, 68 per l'edilizia, 55 per la sanità, 40,2 per l'agricoltura, 11 per la Cultura, 34,1 per il turismo, 7,5 per lo sport, 8,7 per la montagna, 23,6 per la cooperazione, 2 per i disabili. E ancora 30,3 milioni andranno a ricerca e innovazione, 3,2 alla digitalizzazione, 101,6 alla formazione, mentre 10 finanzieranno le riduzioni fiscali già approvate, per esempio sul bollo auto e l’Irap e 55 consentiranno l'integrazione salariale di 1000 euro per gli operatori sanitari, Ci sarà anche una seconda puntata del BonusPiemonte, riservato ai settori esclusi dalla prima parte.

I capitoli di RipartiPiemonte saranno illustrati nei prossimi giorni dai vari assessori nel corso di alcune conferenze stampa.

La semplificazione

A partire dal campo dell'edilizia, senza la quale non riparte niente, ma sempre stando attenti a non abbassare la guardia sul fronte dell'antimafia, per scongiurare ogni possibile infiltrazione della criminalità organizzata".

Cominceremo a liberare i comparti dell'edilizia, del commercio e della ristorazione da cavilli e zavorre e prevediamo la moratoria alle aperture di nuovi centri commerciali, vittoria storica per gli ambulanti e per i piccoli negozi danneggiati dal blocco che ha lasciato strada alla grande distribuzione. Lo stop ai Durc consentirà di lavorare e ricevere pagamenti a tante imprese a rischio liquidità”.

Il Direttore
Dott. Paolo Gambuli